Lasagne con radicchio e taleggio - A familiar place

/
0 Comments

“..."Burro, farina e latte.... piano Zaccaria (la nonna era l'unica a chiamarlo con il nome di battesimo ed a lui non era mai sembrato tanto bello) il latte mettilo a filo, piano piano". Poi sbollentavamo le lasagne, che nonna aveva prepatato a mano, e piano piano, iniziavamo a comporre gli strati”. “Piano piano” era fondamentale per Maddalena in cucina come nella vita....."
Se volete leggere il resto del racconto cliccate su A familiar place


Lasagne con radicchio e taleggio




Siete anche voi come me amanti del taleggio? Io l'ho scoperto tardi e di certo non lo mangio tutti i giorni, ma nelle lasagne è una meraviglia, così come nei risotti. Abbinato al gusto amarognolo del radicchio poi.... un matrimonio perfetto! Adorerete questo piatto, semplice e gustoso, se avrete qualcuno a cena farete un figurone altrimenti farete un regalo a voi stessi con un piatto non certo light, ma troooopppo buono. Presto arriveranno anche le lasagne vegan, ma per ora concediamoci un peccato di gola, ne varrà veramente la pena! Ps piacciono anche ai bambini, per lo meno al mio :)




 Ingredienti (per quattro persone)

300/400 gr di lasagne fresche oppure una confezione di quelle confezionate 
( io ho usato quelle #barilla all'uovo)
       600 ml di latte intero
       300 gr di taleggio o scamorza
         70 gr di burro
           6 cucchiai rasi di farina
           1 cespo di radicchio
           Parmigiano qb
           sale qb
           Olio evo tre cucchiai
           2 scalogni



Lavare e scolare il radicchio e tagliarlo a pezzettini. Tritare i due scalogni dopo aver tolto la parte centrale. Farli dorare in padella con l'olio evo. Farli appassire aggiungendo un cucchiaio d'acqua. Aggiungere quindi il radicchio e lasciar cuocere una decina di minuti, deve appassire, ma la costa deve restare croccante. A parte preparare la besciamella sciogliendo in un pentolino il burro e la farina, senza far grumi ed aggiungere il latte a filo, continuando a girare. Portare a bollore, abbassare la fiamma e far cuocere fino ad ottenere una crema densa, ma non troppo, aggiungere alla besciamella il radicchio ed iniziare a comporre la nostra teglia di lasagne. Spalmiamo sul fondo della pirofila un po' di besciamella, poi aggiungere uno strato di lasagne e coprire con la besciamella ed il taleggio a pezzi, fare un altro strato comportandosi allo stesso modo, finché abbiamo a disposizione abbastanza besciamella per coprire abbondantemente l'ultimo strato. Cospargere di parmigiano e pangrattato. Aggiungere qualche fiocchetto di burro e cuocere a 180° coperte con stagnola per metà cottura e senza per la restante parte, in tutto una mezz'ora circa. Quando la lasagna sarà morbida e la superficie dorata é l'ora di sedersi a tavola e godersi questa meraviglia. Cosa ne pensate? Buon appetito a grandi e piccini e w le lasagne!





Se volete ascoltare la canzone che da il titolo alla racconto che parla anche di questo piatto cliccate su A familiar place


Potrebbero interessarti

Nessun commento:

Powered by Blogger.