I quaresimali genovesi - Joy to the world

/
2 Comments

"Le campane suonavano a festa, il sole spendeva alto nel cielo terso, regalando un anticipo inaspettato d'estate anziché un inizio di primavera, l'aria era mite e sapeva di mare. Le risate dei bambini vestiti a festa riecheggiavano tra i vicoli stretti dei caruggi genovesi. I fiori coloravano finestre e poggioli. Sembrava che anche la natura festeggiasse il giorno di Pasqua regalando a tutti una giornata meravigliosa..." 
Se volete leggere tutto il racconto cliccate su Joy to the world



I quaresimali genovesi





Quando penso alla Pasqua mi vengono in mente loro: i quaresimali della pasticceria #Romanengo che la mia collega Emanuela ci portava in ufficio ad assaggiare, giusto un assaggio perché il loro costo è pari a quello di un gioiellino, un gioiellino supergoloso però di pasta di mandorle e fondente di zucchero... e poi gli aromi... pistacchio, cioccolato, fragola... un arcobaleno tenue ed invitante ... per i giorni di magro, una ricetta ideata dalle monache genovesi di San Tommaso, che fa gola a grandi e piccini! Il mio è impazzito per la mompariglia, gli zuccherini colorati che decorano i biscotti! Continuava ad urlare deden deden (si ostina a non dire ancora palla :D ) e a rubarmi le palline variopinte. ;) Pronte con i vostri cuochini, grembiuli e mattarelli alla mano si parte!!!


                                    

Ingredienti per una ventina di biscotti

Per i biscotti

250 grammi di mandorle sbucciate 
150 grammi di zucchero semolato
2 o 3 cucchiaini d'acqua d'arancio
2 cucchiai di farina
olio qb
2 albumi

Per le decorazioni

mompariglia
150 gr di fondente di zucchero
tre o quattro fragole
un cucchiaino di cioccolato amaro in polvere
un cucchiaino di caffe
mezzo cucchiaino di polvere di pistacchio
mezzo limone




Buona Pasqua a tuttiiiiiii!!! Questa è la prima volta che mi cimento con i quaresimali! In realtà sono meno difficili di quel che si pensi! Allora prendere le mandorle e tritarle con lo zucchero. Meglio in un mortaio, i vostri piccoli si divertiranno un mondo con il pestello, altrimenti con un mixer. Quindi aggiungere farina, acqua d'arancio e due albumi montati a neve e mescolare il tutto finché non otterremo un composto compatto ( se vi sembra troppo molliccio aggiungete un pochino di farina). Oliate una carta da forno e stendete la pasta con un mattarello dell'altezza di circa un cm o qualcosina di più e con le formine, qui i piccoli di divertiranno un mondo, ricavate i biscotti. Se volete riempirli tutti con il fondente di zucchero, come ho fatto io, prendete un tappo di sughero di quelli da spumante e fate pressione al centro del biscotto per formare una conchetta rotonda. Se il tappo di appiccica alla pasta spolveratelo con zucchero a velo. Una volta ottenuti tutti i biscotti, disporli su una leccarda coperta da carta da forno (sempre olealta) ed infornate (preriscaldato) a 160° per una ventina di minuti, non devono scurire troppo altrimenti seccano. Una volta cotti estrarli dal forno e farli raffreddare. Nel frattempo prendete il vostro fondente di zucchero (potete trovare i preparati già pronti al supermercato o farlo il giorno prima da voi - cosa ostica, ma che da soddisfazione - con zucchero semolato, glucosio liquido ed acqua) e scioglietene due, tre cucchiaini per ogni gusto. 
Per quelli decorati di bianco ho sciolto il fondente con un pizzico di succo di limone poi l'ho fatto colare con un cucchiaino al centro del biscotto e l'ho decorato con la mompariglia
Per il pistacchio e per il cioccolato ho unito la polvere al fondente.
Per il caffè ho unito un cucchiaino di caffé al fondente.
Per le fragole, ho lavato e tagliato le fragole e le ho messe ad appassire, con il succo di limone, a fiamma bassa in un pentolino. poi le ho setacciate con un colino e ho tenuto il succo che ho utilizzato per colorare il fondente di rosa.



Lasciare solidificare lo zucchero et voilà i vostri quaresimali sono pronti, deliziosi, colorati ed invitanti! Buon appetito e buona lettura con la favola Joy to the world



Se volete ascoltare la musica che fa da sfondo alla ricetta e da il titolo alla favola cliccate su Joy to the world - Three dog night


Potrebbero interessarti

2 commenti:

  1. L'aspetto è davvero delizioso la ricetta invitante, manca soltanto il profumo che non riesco a percepire. Cercavo la ricetta di biscottini per la prossima festa di mia figlia.. l'ho trovata e sono anche semplici nell'esecuzione..
    complimenti ti farò sapere se il risultato possa eguagliare il tuo.
    ciao alla prossima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Tiziana grazie 1000! Sono felice che i miei quaresimali ti siano piaciuti! Al mio piccolino, che ha quasi due anni e mezzo :), sono piaciuti tantissimo!!! E ti dirò che il giorno dopo, se ci arrivano ;), sono ancora più buoni! La cosa che mi è piaciuta di più è il gusto vero del fondente allo zucchero senza usare coloranti, ma ingegnandomi ad aromatizzarlo con frutta, cioccolato, pistacchio tritato e caffé! Sono sicura che anche i tuoi saranno un successone! Fammi sapere mi raccomando!!! :) e tanti auguri per tua figlia <3

      Elimina

Powered by Blogger.