Torta di mele dei nani di California Bakery - Mon Menage a Moi

/
0 Comments



.".. Meno male che, prima che la serata prendesse una piega malinconica, passò Ruth a tenerle compagnia e le portò un'idea meravigliosa per il dolce del giorno dopo. Una meravigliosa e profumata “Apple Pie”, un classico americano che avrebbe portato un po' delle tradizioni del paese natale di Bruce nella vita di Charlotte..."
Se volete leggere tutto il racconto cliccate su Mon Menage a Moi


"Torta i mele i nani" di California Bakery



La prima volta che Dario ha assaggiato questo dolce meraviglioso (il migliore di #CaliforniaBakery per i  miei gusti) ha esclamato "Mamma torta i naniiiiii" felice come una Pasqua di aver trovato finalmente una torta, nell'aspetto, uguale a quella che Biancaneve prepara per i nani nel film Disney! E da allora la chiama sempre così. Visto che quando siamo a Genova non possiamo andare da California Bakery a mangiarne una fetta perché qui ancora, purtroppo, non c'è un loro store, ho deciso di cimentarmi con la ricetta che potete trovare anche sul loro libro (bellissimo tra le altre cose) e clamoroso, mi è venuta benissimoooooooo! Una delle torte più buone che abbia mai preparato!!! L'adoro. Mio figlio era felice, mio marito anche, i nonni pure! Ho fatto felice tutta la famiglia con una semplice torta di mele, dal profumo che rapisce ed un sapore che ti incanta. Mangiarla ti fa davvero vivere una favola! Pronti a prepararla con e per i vostri nanetti? Come dice il mio monello "Pontiiiiii viaaaaa!!!"




Ingredienti

per la frolla

160 gr di burro freddo a pezzettini
250 gr di farina mulino marino per ogni cosa oppure 00 setacciata
4 gr di sale
10 gr di zucchero semolato bianco (io ho usato quello di canna)
90 ml di acqua ghiacciata
10 ml di aceto di mele

per il ripieno

4 mele granny smith medie
1 limone (il succo)
50 gr di zucchero semolato bianco
15 gr di cannella (io ne ho messi 10)
15 gr di farina bianca setacciata
2 gr di sale fino
15 ml di panna fresca (io ho usato quella al cocco)

per la guarnizione

1 uovo leggermente sbattuto
15 ml di latte intero (io ho usato quello alle nocciole)
15 gr di zucchero di canna






Allora per prima cosa pesate e dividete tutti gli ingredienti. Quando avrete tutte le ciotoline pronte vicino a voi si parte. Occhio che se i vostri bimbi sono pasticcioni come il mio rischierete di vedere tutti gli ingredienti mischiati prima del tempo. Per la frolla mettete insieme farina setacciata, sale e zucchero e a parte mischiate acqua ed aceto di mele. Unite il burro agli ingredienti secchi e lavorare con un cucchiaio finché non otterrete un composto sriciolato. Aggiungere l'acqua e lavorare prima con un cucchiaio poi con le mani fino ad ottenere un panetto liscio e compatto. Fasciatelo con la pellicola e lasciatelo riposare in frigo per almeno mezz'ora. 
Intanto a parte preparate il ripieno. Sbucciate ed affettate le mele (in questa fase il mio cuochino ne mangia sempre un po', va matto per le mele, come Biancaneve :D ). Mettere le mele in una ciotola capiente ed aggiungere il succo di un limone affinché non anneriscano, poi aggiungete anche zucchero, cannella, farina, sale e panna e mescolate bene (un'altra fase della preparazione che il mio cucciolo ama è la spremitura del limone, si diverte come un matto). Lasciate macerare per circa mezz'ora, il tempo che si raffreddi la frolla in frigo ;)
Poi prendete una teglia con diametro di circa 16 cm, di quelle a cerniera, rivestite il fondo con la carta da forno. Prendete la frolla, stendetene una parte con il mattarello, abbastanza sottile. Posizionatela sul fondo della teglia e ritagliate i bordi lasciando un po' di pasta oltre il bordo. Riempire la base con il composto di mele, quindi tirare la pasta rimasta e ricoprire il ripieno. Ripiegare i bordi verso l'interno e pizzicarli con le dita, anche quelle piccoline e cicciotte dei vostri aiutanti. Chiudere la cerniera. Praticare, con la forbice, un taglio a stella, lasciando il centro intatto. Spennellare con l'uovo appena sbattuto insieme al latte di nocciole, cospargere con lo zucchero di canna grezzo. Mettere in forno preriscaldato a 200° per circa 40-50 minuti. Et voilà la vostra "torta i mele i nani" di California Bakery è prontaaaaaa!!! 

Non è una meraviglia? Mangiatela tiepida, sarà davvero una favola! E' davvero buona non trovate? Una delle migliori torte di mele mai assaggiata, anzi la migliore! Avete sentito che profumo poi durante la cottura? Ogni volta che ne servite una fetta, fatela scaldare un po' per esaltare il sapore della cremina che si forma all'interno. :) Da noi non dura più di due giorni, anzi a volte non supera la giornata! La torta i mele i nani sparisce in un baleno come per magia :)

 Se volete ascoltare la canzone che da il titolo al racconto cliccate su  Mon menage a moi



Potrebbero interessarti

Nessun commento:

Powered by Blogger.