Torta salata picnic con verdure, lime e ricotta - Mon Menage a Moi

/
0 Comments


"... Maggy, mentre stavano mettendo a posto dopo l'orario di chiusura, gli fece trovare un'altra ricetta infilata in un libro di Maupassant lasciato casualmente sul balcone. Era quella che gli aveva lasciato Georges: la torta salata picnic del café di Normandia. “Non so chi sia a lasciare in giro queste ricette, ma è un angelo, un vero tesoro” disse Bruce a voce alta con una nota maliziosa nella voce. Maggy arrossì e ripensò ai consigli assennati e senza pregiudizi della sua amica Lizzy..."
Se volete leggere tutto il racconto cliccate su Mon Menage a Moi


Torta salata picnic con verdure, lime e ricotta



Arriva la primaveraaaa! Arriva? In attesa del sole e delle belle giornate da trascorrere sui prati mi porto avanti e vi propongo una torta picnic! Cosa ne pensate? A casa mia è andata a ruba. Ho unito il lime alla ricotta per darle quella punta di acidità che si sposa bene con il gusto delle verdure ed ho inserito i pomodori secchi sott'olio altra fissa di questo periodo :) ed i pinoli per completare il matrimonio perfetto tra tutti i sapori. Il risultato? Strabiliante! L'abbiamo finita tutta in una sera.... esagerati? Provate a resistere a questa torta dalla frolla homemade croccante e saporita ed il ripieno gustoso e delicato! Anche i vostri bimbi ve ne chiederanno un'altra fetta! Pronti a prepararla? Viaaaaa con la torta salata picnic! 





Ingredienti

Per la pasta

250 di farina
50 gr di amido di mais
110 gr di burro
1 uovo 
2 tuorli 
2 prese di sale
maggiorana qb

Per il ripieno

1kg di bietole
6 zucchine liguri
2 porri
150 gr di ricotta
2 albumi
pomodori secchi sott'olio
1 lime
1 cucchiaio di parmigiano
una manciata di pinoli tostati






Allora partiamo, come sempre, preparando tutti gli ingredienti. Poi iniziamo ad occuparci della frolla che, fatta in casa, ha tutto un altro sapore. Mischiare farina, maizena e burro freddo a cubetti fino ad ottenere un composto sabbioso. Fare la fontana ed al centro mettere le uova (uno intero e due tuorli e tenete da parte gli albumi), il sale (un bel pizzico) e la maggiorana. Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo, se troppo secco aggiungere un filo d'acqua, se troppo molle un pizzico di farina. Avvolgere nella pellicola e lasciare riposare per un'ora.

Prepariamo intanto il ripieno. Lavare i porri e tagliarli a rondelle sottili. Farli appassire in una padella con olio evo ed acqua qb, aggiungere le zucchine lavate e tagliate a rondelle sottili, salare e pepare a piacere. Lasciare raffreddare e poi aggiungere i pomodori secchi scolati e tagliati a pezzetti ed i pinoli tostati. A parte lavare bene e bollire le bietole in poca acqua salata. Scolare e strizzare bene, tagliare, farle freddare ed aggiungerle alle altre verdure, assaggiare ed aggiustare di sale. Intanto lavorare la ricotta con il succo del lime, un pizzico di sale, il parmigiano e per ultimi gli albumi (se preferite non aggiungerli è lo stesso). Stendere parte della pasta con un mattarello sopra un foglio di carta da forno, adagiarla sul fondo di uno stampo a cerniera di circa 28 cm, riempire con l'impasto alla ricotta che spalmerete bene con l'aiuto di un cucchiaio e coprirete con il misto di verdure fredde. Stendere la restante pasta e coprire il ripieno, come si fa per la torta pasqualina. Ripiegare i bordi verso l'interno pizzicarli tra le dita, fatevi aiutare dai vostri cuochini ed inciderli con una forchetta. Spennellare la torta con un uovo sbattuto oppure con il latte (io ho usato quello alle nocciole :D ). Bucherellare la superficie ed infornare a 180° (in forno preriscaldato) per circa 50 minuti. 

Lasciare raffreddare un po', mettere nel cestino da picnic e viaaaaaaaa verso i prati fioriti! E se il sole non vuol far capolino, possiamo sempre allestire il picnic a casa! :)




Se mentre cucinate o leggete il racconto volete ascoltare la canzone che gli da il titolo cliccate su Mon Menage a Moi -Edith Piaf






Potrebbero interessarti

Nessun commento:

Powered by Blogger.