Crackers alle tre farine, curcuma ed erba cipollina - Take me to church

/
0 Comments


"...Giò aprì il vino e lo versò in due bicchieri. Nina prese il calice e ne bevve un sorso. Giò notò che senza le magliette enormi che indossava sempre ed un libro davanti era molto meno timida e più disinvolta di quel che pensasse. Aveva anche uno spiccato senso dell'umorismo. Era vitale e stimolante. Pericolosa. Cercò di concentrarsi sul risotto. Offrì a Nina due cracker alla farina di mais che aveva preparato nel pomeriggio accompagnati con una salsa ai pomodorini ciliegini che arrivava dalla Liguria ed da una composta provenzale alle cipolle. Poi dopo aver impiattato il risotto salirono sul tetto. Nina rimase a bocca aperta. "Hai fatto un lavoro straordinario” disse sedendosi a tavola, “se questo risotto è tanto buono quanto bello, puoi aprire un home restaurant con base estiva qui sul tetto” disse sorridendo. Il suo sorriso illuminava la notte..."

Se volete leggere il resto del racconto cliccate su Take me to church



Crackers alle tre farine, curcuma ed erba cipollina




L'estate è alle porte o almeno dovrebbe anche se, viste le condizioni meteo degli ultimi giorni, sembrerebbe di essere più in autunno! Comunque niente scuse, l'estate è alle porte e bisogna rimettersi in forma! O almeno provarci ;) Per il mio menù ciliegioso come avrete già visto nei post recenti ho ideato l'insalata surrealista che amo tantissimo dal nome al piatto :) Per accompagnarla ho pensato di preparare questi crackers leggeri e gustosi, con farina di mais, farina integrale, farina di riso, curcuma, erba cipollina ed altri aromi a piacere! Io ho aggiunto qualche seme di papavero, ma potete sbizzarrirvi, con semi di lino, girasole, pomodori secchi tritati e chi più ne ha più ne metta! Senza esagerare mi raccomando! ;) Pronti per la preparazione? E facile facile, veloce veloce, pari quasi alla velocità con cui spariscono questi crackers :) La ricetta è ancora da perfezionare, ma tenendo conto che era il primo esperimento posso comunque dirmi soddisfatta. Le mie amiche tester hanno gradito. Ho servito i crackers accompagnati da due salsine, una di pomodorini ciliegini ottima di Sommariva, storica azienda agricola di Albenga nel savonese in Liguria ed una composta di cipolle comprata in Provenza. Ottime entrambe, ma la prima di gran lunga superiore!



Ingredienti

100 gr di farina di mais sottile
100 gr di farina integrale
100 gr di farina di riso
1 cucchiaino di curcuma
2-3 prese di sale
Semi di papavero qb
Erba cipollina qb
6 cucchiai olio evo
120 ml acqua tiepida
Una tazzina di olio sale e acqua per ungere la carta da forno


Mettere in una ciotola le farine setacciate, acqua ed olio ed iniziate ad impastare, aggiungete poi curcuma, sale, erba cipollina e semi di papavero e continuate ad impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo (regolatevi voi con acqua ed olio a seconda della consistenza dell'impasto). Fare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare per una ventina di minuti in un posto fresco ed asciutto. Quindi stendere la pasta con un mattarello su carta da forno fino ad ottenere uno strato molto sottile, qualche millimetro. Tagliare i nostri cracker con una rotella tagliapasta spostarli sulla leccarda coperta da carta da forno unta con una passata di un mix di acqua, olio e sale. Bucherellare i crackers con una forchetta ed infornare (in forno preriscaldato) a 180° per una ventina di minuti (controllate sempre che non vi prendano il lampo) sfornare, spolverare di sale e lasciare raffreddare. Cosa ne dite? Sono o non sono deliziosi? Uno tira l'altro... sono piaciuti un sacco anche al mio piccolo aiutante... Guardate qui sotto, me li rubava dal set :D :D :D



La prossima volta che li faccio voglio provare ad inserire un po' di bicarbonato o qualche altro lievitante, voi cosa ne pensate? Aspetto le vostre opinioni qui sotto! Nel frattempo, come sempre, vi auguro buon appetito, buona lettura e buon ascolto :)


Se cucinando o leggendo il racconto volete ascoltare la canzone che da il titolo al racconto cliccate su Take me to church - Hozier






Potrebbero interessarti

Nessun commento:

Powered by Blogger.