Tartellette con crema frangipane, marmellata e frutti di bosco - Stay

/
2 Comments
 

"... Stava sistemando i dolci che aveva preparato per la cerimonia quando, con il cuore gonfio d'amore per quel posto e per quella gente, si rese conto che le persone che la circondavano erano come le buonissime tartellettes che stava guarnendo con frutti di bosco e zucchero a velo. Ognuna aveva un gusto diverso: mandarino come le eccentriche gemelle Odille ed Ondine, more e lavanda come la sorprendente Madame la Fayette, ciliegie e mirtillo come Epinette e Maxine ed ancora fico e noci, il suo gusto preferito, che le ricordava Luc, inaspettatamente dolce sotto una scorza amara e croccante. Ma tutti, proprio tutti, avevano una caratteristica in comune, un'anima morbida e ricca, gustosa e consolatoria come la crema frangipane. Non si era dimenticata della petulante Rosine, agrodolce come la marmellata di amarene. Per una volta era rimasta a bocca asciutta e continuava a soffiarsi il naso ed asciugarsi gli occhi osservando la sua amica, finalmente e pienamente felice...."

Se volete leggere tutto il racconto cliccate su Stay





Tartellette con crema frangipane, marmellata e frutti di bosco



Che emozione! Per la prima volta, finalmente, sono riuscita a partecipare a re-cake 2.0 
Sei bravissime foodblogger Carla, Sara, Ileana, Silvia, Claudia, Giulia e Silvia, ogni mese mettono a disposizione una ricetta da rifare esattamente com'è o con qualche variazione concessa sotto loro indicazione. Purtroppo fino ad oggi non sono mai riuscita a partecipare con grande rammarico perché le ricette proposte sono davvero favolose. Ma questo mese siiiiiiii. Ci sono riuscita!!! :) Che dire? Risultato straordinario. Queste tartellette con crema frangipane e marmellata sono davvero eccezionali! Morbide e gustose. Il mio bimbo è letteralmente impazzito. Io anche! :))) Visto che c'era libertà sul ripieno ho utilizzato un po' di marmellate bio acquistate durante i miei viaggi, e così ho assaggiato queste autentiche delizie nelle versioni mandarino, amarena, ciliegia, mirtillo, fichi e noci. Le ho decorate con frutti di bosco e zucchero a velo! Non avevano bisogno d'altro. Spero di riuscire a partecipare ancora a re.cake perché credetemi ne vale davvero la pena! Trovate tutto cliccando qui RE- CAKE
Siete pronte allora? Vi lascio la lista degli ingredienti. Mi raccomando prendete bene nota:


Ingredienti

Per la frolla

225 gr di farina (io ho usato la Mulino Marino)
30 gr di zucchero
1/2 cucchiaino di sale
110 gr di burro freddo
2 tuorli d'uovo
1/2 cucchiaino di essenza di mandorle 
(facoltativo quindi io qui ho usato quello di vaniglia bourbon)
1-2 cucchiaini di acqua fredda

Per la frangipane

125 gr di burro
125 gr di zucchero a velo
3 uova
1/2 cucchiaino di essenza di mandorle
125 gr di mandorle tritate o altro (io ho fatto un mix di mandorle, pecan e macadamia)
30 gr di farina

Ripieno
Marmellata a scelta 
(io ho messo mandarino, amarena, ciliegia, fichi e noci, mirtilli)



Per prima cosa, per fare tutto con ordine, pesiamo e prepariamo tutti gli ingredienti. Poi iniziamo a preparare la frolla. In una ciotola mischiare farina, zucchero e sale. Aggiungere il burro a scagliette e lavorare il tutto rapidamente, senza scaldarlo troppo, fino ad ottenere il classico impasto sabbioso da frolla. A questo punto prendere i tuorli, che avremo leggermente sbattuto a parte con l'estratto di vaniglia bourbon, ed unirli al composto sabbioso. Mescolare ancora aggiungendo l'acqua fredda. Attenzione a quanta ne mettete, l'impasto deve risultare omogeneo e leggermente appiccicoso. Fare una palla avvolgerla nella pellicola e farla riposare in frigo per almeno mezz'ora. 

Nel frattempo prepariamo la crema frangipane. Mescolare il burro e lo zucchero, se avete un'impastatrice meglio, altrimenti van bene anche delle fruste elettriche, fin quando il composto non risulta soffice ed omogeneo. Aggiungere a questo punto le uova, inserendole una alla volta e l'estratto di mandorla, mescolare ancora pochissimo e terminare inserendo la farina ed il mix di mandorle, noci pecan e macadamia tritato. Mescolare finché il composto non risulterà morbido ed omogeneo.
Quando la frangipane sarà pronta prendere la frolla dal frigo e stenderla su una superficie infarinata. Io vi consiglio di prenderne un pezzetto per volta e stendere dei dischetti di circa 5 mm di spessore, trasferire i dischetti negli stampini, bucherellate il fondo con una forchetta e tagliare la pasta in eccesso. Far raffreddare la pasta negli stampini in frigo per almeno un quarto d'ora. A questo punto riprendere gli stampini dal frigo e riempirli con marmellata (deve arrivare a metà altezza della tortina) e riempire la restante parte con la crema frangipane. Lisciare la superficie con una spatolina oppure un cucchiaino e cuocere in forno per 30 minuti a 200 gradi. Una volta sfornate, lasciate raffreddare le vostre tartellettes, tiratele fuori dagli stampini e decoratele con frutti di bosco ed una spolverata di zucchero a velo. 
Sono o non sono meravigliose? Sono anche straordinariamente buone!

 

Allora sono o non sono meravigliose queste tartellette? Ognuna superba a modo suo. Quella al mandarino con la punta agrumata amara a smorzare il dolce della frangipane, quella alle amarene con un gusto straordinariamente goloso ed elegante, quella ai mirtilli fenomenale, la preferita di mio marito e quella con fichi e noci straordinaria con quel gusto dolceamaro particolare che tanto amo. Insomma una tira l'altra ora, se andrò in Provenza, farò la scorta di nuove e gustose marmellate homemade per preparare altre tartellette e sperimentarle in tanti gusti diversi. Qual è il vostro gusto preferito? Siete più da dolce assoluto con marmellate come albicocche, ciliegia, fragola oppure preferite una punta di amaro, come me? 


Aspetto i vostri pareri e vi ricordo che queste tartellette sono state fonte d'ispirazione per l'ultima parte del mio racconto Stay ambientato in Provenza ad Uzes. L'avete già letto? No? Se siete romantiche e sognatrici ve lo consiglio. Da gustare tutto d'un fiato insieme a queste buonissime tartellette.



Questa che posto qui sotto è la ricetta originale:



Tantissime le interpretazioni che sono arrivate di queste tartellette andate a curiosare sulla pagina facebook di re-cake 2.0



La ricetta la potete trovare anche sui blog delle ideatrici di re-cake. Vi lascio gli indirizzi dei loro bellissimi blog!

     Carla:  http://tiramiblu.blogspot.it/  
     Sara:  http://www.dolcizie.com/



Se preparando queste meravigliose tartellette o leggendo il racconto a cui sono ispirate volete ascolare (come faccio sempre io) la canzone che da il titolo alla storia cliccate su Stay - Mikky Ekko






Potrebbero interessarti

2 commenti:

  1. Complimenti per il tuo entusiasmo che per noi è sicuramente linfa vitale!
    Grazie per aver partecipato <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a voi!!! Partecipare e' stato davvero piacevole! Le vostre ricette sono strepitose! 😍😍😍❤️

      Elimina

Powered by Blogger.