Polpettine dolce ritorno con zucca, ceci e fantasia - Walk in the rain

/
2 Comments
 

"... E poi c'era lei Alice, che come Jo, annotava ogni pensiero su quaderni e foglietti volanti, sparsi nella borsa, nella casa e per il mondo, che ancora non aveva trovato il suo professor Bhaer o il suo Laurie questione di punti di vista. "Devi assolutamente venire alla cena di Natale organizzata da Diletta, ci saranno anche Matteo e Patrizio ed hanno promesso di portare degli amici" disse Gege' con la luce negli occhi di chi ama organizzare appuntamenti al buio. "Non saprei. Probabilmente devo andare da mio padre" rispose Alice che era sempre fuggita da quel genere di cose come dalla peste. Per lei l'amore era romantico, un colpo di fulmine, un caso fortuito che fa incontrare due persone e fa scoccare una scintilla, trovarsi per caso e riconoscersi dallo sguardo, da un sorriso. Non poteva esser nulla di combinato..."

Se volete leggere tutto il racconto cliccate su Walk in the rain


Polpettine dolce ritorno con zucca, ceci e fantasia



Buongiorno sognatrici! Un nuovo assaggio del mio racconto Walk in the rain ispirato e dedicato alla splendida Alice Agnelli di A Gipsy in the kitchen. Avete letto il suo libro Ricette dal cuore? Un condensato di gusto, amore e vita che coccola e consola. Una carezza per l'anima ed un balsamo per il cuore. Ho pensato a queste polpettine anche seguendo un contest che Alice ha lanciato dal suo blog, proponendo gli ingredienti per realizzare le ricette. Io per queste polpettine, che il mio bimbo ha divorato, ho scelto ceci, zucca, radicchio rosso, carote, patate, curry e pomodorini secchi. Un mix multivitaminico gustosissimo e profumato. Mi sono ispirata anche a questo piatto per il racconto, l'ho scelto per una cena tra amiche perché adoro le polpettine di verdura, perché sono bellissime da vedere, perché una tira l'altra come le risate con le amiche del cuore, leggere e necessarie come l'aria che respiriamo. Pronte a prepararle con me? Mano ai grembiuli, cd nel lettore e viaaaaaa... :)))


Ingredienti
( con queste dosi ho ottenuto una 40ina di polpettine)

200 gr di zucca pulita
2 carote
4-5 patate
270 gr di ceci
erbette di Provenza qb
1 scalogno
sale qb
pepe qb
curry qb
noce moscata qb
1 uovo
parmigiano reggiano
pomodorini ciliegini secchi
1 cespo di radicchio rosso
pangrattato qb
farina di mais qb
olio evo


Gli ingredienti sono tanti, ma preparare queste polpettine è più facile a farsi e che a dirsi :) Per primissima cosa lavare ed asciugare tutte le verdure. Poi prendere una padella con poco olio evo e far dorare lo scalogno tritato, aggiungere quindi le carote tagliate a rondelle sottili, far cuocere aggiungendo acqua qb. Quando le carote si sono leggermente ammorbidite aggiungere la zucca tagliata a pezzetti ed aggiungere ancora acqua, solo se necessario. Aggiustare di sale e pepe. Quando anche la zucca si è ammorbidita un po' aggiungere i ceci scolati e sciacquati. Lasciar cuocere ed aggiungere verso fine cottura anche il radicchio lavato e tagliato a listarelle, spruzzarlo di limone (o lime o bergamotto) affinché mantenga il colore. A parte sbucciare, tagliare a pezzi e far lessare in acqua salata le patate. Lasciar leggermente raffreddare le verdure cotte in padella, aggiungere i pomodorini ciliegini secchi (che avrete fatto ammorbidire sotto l'acqua corrente, strizzato ed asciugato) e frullate con un mixer fino ad ottenere un composto cremoso, ma non troppo. Schiacciare con una forchetta le patate bollite ed aggiungerle al composto frullato. Aggiungere curry e noce moscata secondo i propri gusti, parmigiano reggiano grattugiato e mescolare ancora. Assaggiare per aggiustare eventualmente di sale ed infine aggiungere un uovo sbattuto e mescolare ancora. Regolare la consistenza aggiungendo pangrattato (o pane secco ammorbidito nel latte di mandorle) e formare delle piccole palline che passeremo in un mix di pangrattato e farina di mais. Cuocere in olio evo fino a doratura! 


Allora che ne pensate di questa ricettina? Sono o non sono buonissime queste polpettine? E che gusto! Una tira l'altra et voilà tra pranzo e cena 40 polpettine si sono volatilizzate. Sono troppo buone e sono anche belle vero? Io le trovo ..... wow! Vi aspetto per la prossima ricetta. Dolce o salato? Lascio a voi la scelta. A domani con un altro assaggio del racconto Walk in the rain che sa d'amore, amicizia e di Natale... Non è mai troppo presto per il Natale... Non trovate anche voi? 
Un abbraccio sognatrici! Viva i sogni ad occhi aperti e chi lotta ogni giorno per realizzarli <3


Se cucinando queste deliziose polpettine o leggendo il racconto volete ascoltare la canzone che da il titolo alla storia cliccate su Walk in the rain - Passenger







Potrebbero interessarti

2 commenti:

  1. Micaela, ma è con grandissimo piacere che sei anche una scrittrice di racconti. Più tardi ripasso a leggermelo bene!
    Per ora grazie di cuore per aver partecipato a Sedici con questa bella ricetta! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee di cuore Alessandra!!! Sedici mi piace tantissimo e spero di poter sperimentare più alchimie possibili :) ... scrivere è la mia grande passione! I racconti e le favole che trovi qui sul blog sono tutte mie :) Un abbraccio!

      Elimina

Powered by Blogger.