Plumcake Piccole Donne - Walk in the rain

/
2 Comments


"... Aveva appena appoggiato la torta sul tavolo accolta da un applauso fragoroso quando suonarono alla porta. "Chi può essere a quest'ora? " chiese Alice voltandosi verso l'ingresso. "Dev'essere Alessandro" rispose Pat, "Mi aveva avvertito che sarebbe arrivato in tempo per il dolce". "Bene più siamo meglio è'!" aggiunse Alice sorridendo e si diresse verso la porta con il cuore gonfio di felicità per quella serata magica, con le persone che amava sedute intorno allo stesso tavolo, il passato nel cuore ed il futuro in tasca. Cosa poteva chiedere di più? Guardo' distrattamente fuori dalla finestra. Il cielo era grigio ed iniziava a nevicare. Niente stelle per esprimere un desiderio. Chissà se quella finta appesa in cucina valeva lo stesso..."

Se volete leggere tutto il racconto cliccate su Walk in the rain



Plumcake "Piccole Donne" con cioccolato, pistacchio, cardamono, amarene, caffè



Buongiorno sognatrici! Come state? E' iniziato dicembre il mese più luminoso dell'anno. Chi non ama il Natale? Secondo me lo amano anche quelli che dicono di odiarlo. Non si dice forse chi odia ama? Certo non è una verità assoluta eh... ma come si fa a non amare il Natale? Le luci che si accendono, le famiglie che si ritrovano, il sorriso dei bambini, gli alberi addobbati, i presepi, le vetrine colorate, oro, verde e rosso, il cioccolato, pandolce, panettone e pandoro, biscottini pan di zenzero... Non è tutto questo una forma di magia? Io ci credo nella magia del Natale e credo anche a Babbo Natale. Lo trovi in un sorriso, un abbraccio, una speranza e perché no anche in un dolce... cosa ne pensate di questo plumcake per le vostre feste natalizie? Profuma di cioccolato, cardamono, caffè, vaniglia, pistacchio ed amarene, un mix meraviglioso che regala un gusto unico! Una nuova ricetta che conquisterà tutti, una coccola, un regalo per voi e per le persone che amate. Pronte a prepararlo con me? Ed allora via...


Ingredienti

2 uova
150 gr di farina Mulino Marino
50 gr di farina di pistacchio
80 gr di cioccolato al 70%
70 gr di burro
1 bustina di lievito
1 caffè lungo vaniglia e cardamono della Nespresso
120 gr di zucchero di canna
amarene fabbri qb
zucchero a velo qb


Preparare questo plumcake è semplicissimo! Fate fondere il cioccolato a bagnomaria e lasciatelo intiepidire, fate la stessa cosa con il burro. In una ciotola montate uova e zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, aggiungete quindi il burro fuso, la farina, il pistacchio, poi il cioccolato fuso, il lievito, il caffè (a temperatura ambiente) e per ultime le amarene. Versare il composto in uno stampo da plumcake imburrato ed infarinato e cuocere in fornetto preriscaldato 40 minuti a 170° (180 in forno normale). Prima di estrarlo dal forno fare la classica prova stecchino, quindi lasciarlo intiepidire toglierlo dallo stampo e guarnire con zucchero a velo, una spolverata di pistacchi tritati e qualche amarena! Et voilà in poco, pochissimo tempo il vostro plumcake gustosissimo è pronto! Non potrete più farne a meno! 


Allora mie dolci sognatrici non è forse uno dei dolci più buoni che abbiate mai assaggiato! Mio marito lo ha promosso a pieni voti (anche se è sempre a dieta ne ha mangiato ben due fette :D ). Al mio bimbo, amarene a parte che non ama, è piaciuto tantissimo! Io lo adoro. E' entrato anche questo nella mia top ten dei dolci preferiti! Il caffè aromatizzato delle nuove limited edition della #nespresso secondo me gli da un gusto meraviglioso, unito al pistacchio ed al cioccolato crea la giusta alchimia di sapori. Le amarene poi danno quel tocco in più che rende il risultato perfetto! Aspetto anche il vostro parere! Secondo me è meraviglioso! L'ho già detto? :D


Vi chiederete perché l'ho chiamato plumcake "Piccole donne"? 
Questo dolce rientra tra i piatti che ho dedicato alla meravigliosa Alice del blog A Gipsy in the kitchen che seguo da tempo e che riesce sempre ad emozionarmi, con una foto, una ricetta, un pensiero. Perché lei, come me, è una di quelle persone che lascia che sia il cuore a parlare, che libera le emozioni e non le trattiene, che crede che l'amore possa cambiare il mondo, che si batte per quello in cui crede e segue le sue grandi passioni. Alice sorride, abbraccia ed accarezza anche solo con uno sguardo, commuove e consola, veste di luce i suoi pensieri e li condivide con noi regalandoci piccole gemme preziose dal valore inestimabile, perché le emozioni non si vendono a peso, ma arricchiscono più di ogni altra cosa al mondo, sono cibo per anima e cuore. Se volete scoprire qualcosa di più di Alice andate a visitare il suo blog, oppure fate e fatevi un regalo per Natale comprando il suo libro "Ricette dal cuore". Io lo conservo tra i miei libri più preziosi. 
Parlandovi di Alice son partita in automatico con le emozioni :) e stavo dimenticando di spiegarvi perché ho chiamato questo dolce plumcake Piccole Donne ;) Se leggerete il suo libro scoprirete che c'è un passaggio dove Alice spiega che Piccole Donne è stato uno dei suoi libri preferiti. E' stato così anche per me, come penso lo sia stato per tantissime di voi! 
Chi non ha amato le sorelle March? Chi non si è identificata, almeno una volta, con Meg, Amy, Bet e Jo? Bé io personalmente ho sempre amato Jo... anche se penso che forse avrei scelto Laurie.... comunque, gusti a parte :))) ho sempre amato scrivere proprio come lei ;)
Quindi quando ho letto che anche Alice ama Piccole Donne ho deciso di ribattezzare questo Plumcake proprio così, un piccolo omaggio ad Alice ed alle sorelle March che hanno fatto sognare intere generazioni di adolescenti. 


Ora vi saluto care sognatrici. Vado a preparare la prossima ricetta... Anche se il racconto dedicato ad Alice, "Walk in the rain" è finito ( a proposito aspetto i vostri pareri ;) ) ne manca una all'appello... la devo ancora postare, ma prometto che arriverà prestissimo. Di cosa si tratterà? Un dolce? Un piatto salto? Un antipasto, un primo, un secondo oppure un dessert? .... Vi lascio solo un'indicazione... ancora mele... 
Vi lascio, come Jo, mi chiudo in soffitta (magari ne avessi una, ma con la fantasia posso provare a ricavarne una nel bilocale dove vivo) e vado a scrivere il prossimo racconto... 
Si parlerà di Natale, sentimenti e magia... Riuscite ad indovinare il titolo?


Se cucinando questo sublime plumcake o leggendo il racconto volete ascoltare la canzone che da il titolo alla storia cliccate sWalk in the rain - Passenger


Potrebbero interessarti

2 commenti:

  1. Un plumcake davvero ricco di fascino. Quell'amarena con il succo che scende lungo la torta fa venire un'acquolina... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie <3 Ilaria! Felicissima che ti piaccia è un mix di sapori dal risultato sublime! :)))

      Elimina

Powered by Blogger.