Brownies degli innamorati - J'aime Paris au mois de mai

/
4 Comments

"Didier camminava con i piedi ben piantati per terra ed il naso all'insù ad osservare il cielo azzurro screziato di bianco. Le nuvole leggere e vaporose, che sembravano stralci di zucchero filato, passavano veloci sopra la sua testa perennemente spettinata e costantemente persa in sogni stravaganti ad occhi aperti..."

Se volete leggere il resto del racconto cliccate su J'aime Parsi au mois de mai


Brownies degli innamorati



Buongiorno sognatrici! Quanto tempo vero? E quante cose sono cambiate! Ricordate che vi avevo annunciato tante novità in arrivo?
Ecco la più grande, come molte di voi sanno già, è stata il trasferimento nella città che ho sempre sognato, Parigi, la Ville Lumiere, la città dell'amore tout court, l'essenza stessa dell'amore, perché qui l'amore è magia, l'amore è nell'aria, nella luce, nel sorriso della gente. Quando mio marito mi ha detto che lo avrebbero trasferito a Parigi per lavoro, quasi quasi svenivo, mi sono dovuta sedere... meno male che lui, che mi conosce bene, mi aveva avvisato! "Siediti" mi ha ordinato per telefono e poi mi ha dato la notizia! Dire che sono rimasta senza parole è dir poco!
Comunque il trasferimento doveva essere fatto velocemente il che ha implicato un'organizzazione non da poco. Impacchetta, spacchetta, seleziona, prepara, cerca... Ecco l'organizzatrice ero solo io! Il che ha complicato un po' le cose, ma ce l'abbiamo fatta. In un mese abbiamo messo su un trasloco ed ora eccoci qui a vivere un sogno. Poco importa se mi si è spampato l'Iphone la sera prima di partire (invece importa eccome ho perso tutto, ma proprio tuttooooo, numeri, foto, messaggi, nuovi racconti, vita...). Poco importa se si è guastato il nostro volo e l'hanno dovuto sostituire con un altro (e invece importa  visto che io odio volare ed era la prima volta che portavo il mio bimbo in aereo) e poco importa se appena arrivati abbiamo preso uno dopo l'altro l'influenza peggiore che io ricordi a memoria d'uomo (e invece importa visto che a me è rimasta una tosse da bronchite fastidiosissima), ma siamo nella città dei sogni ed allora cerchiamo di mettere da parte tutti i guai e proviamo a sognare...
Come ricetta inaugurale sul mio blog per questo nuovo corso parigino ho fatto ricorso allo #scambioricette ideato dal meraviglioso gruppo delle #bloggalline a cui sono fiera di appartenere e ho preso spunto da una delle ricette di Mary Vischetti del bellissimo blog Un'americana tra gli orsi che vi invito ad andare a visitare. Ero molto indecisa... c'erano diversi piatti che mi piacevano, sia dolci sia salati, ma dopo tutte queste sventure avevo dannatamente bisogno di cioccolato, una necessità più che un capriccio ed approfittando di San Valentino ho preso la ricetta dei suoi brownies arancia e noci, l'ho un po' modificata a seconda degli ingredienti che avevo in casa e così sono nati i Brownies degli innamorati. Cosa ne dite li preparate con me?


Ingredienti
(per una teglia 20x20)

130 gr di farina
160 gr di zucchero
30 gr di cacao amaro in polvere
la scorza grattuggiata di un limone bio
1 uovo
mezzo cucchiaino di lievito per dolci
un pizzico di sale
1/3 circa di bicchiere di latte di mandorle
una manciata di mandorle con buccia tritate grossolanamente
una manciata di lamponi
una manciata di ribes rossi
zucchero a velo qb
cuoricini di zucchero a volontà
un cucchiaino di vaniglia bourbon
75 gr di burro



Per prima cosa pesate e dividete tutti gli ingredienti e preriscaladate il forno a 180 gradi. In una ciotola capiente mettete farina, lievito, sale, cacao, buccia di limone, vaniglia e mescolate bene. In un'altra ciotola lavorate il burro ammorbidito con lo zucchero e l'uovo fino ad ottenere un impasto cremoso, quindi aggiungere il latte di mandorle e girare ancora. Infine aggiungere le mandorle, mescolare ed ancora lamponi e ribes. Versate il composto in uno stampo imburrato ed infarinato e livelllatelo bene con un cucchiaio. Infornare per circa 25- 30 minuti, finché non farà la crosticina sopra. Ed ecco fatto in poche semplicissime mosse i vostri brownies degli innamorati sono pronti. Chi ne vuole un quadratino? Bravissima Mary sono davvero favolosi!!! Come sempre lo #scambioricette è una garanzia e poi le #bloggalline sono tutte fenomenali!!! Comunque fatevi un giro sul blog di Mary perché troverete davvero tante cose buone. Perché si chiama un'americana tra gli orsi? Dovrete scoprirlo andando sul suo blog ;)


Allora vi sono piaciuti questi meravigliosi brownies. Le foto le ho scattate nella nuova casa parigina e gli orecchini che ho in mano sono il regalo di San Valentino di mio marito... Poco importa che il giorno di San Valentino gli sia venuto un febbrone da cavallo... L'importante è l'amore! ....
Certo che anche un po' meno sfiga non guasterebbe! ;)

Buon appetito sognatrici, spero di tornare presto con tanti racconti su questa magica città, nuove ricette golose ed un racconto che vi tenga con il fiato sospeso...

Vi abbraccio tutte, tanto e forte!
Buon San Valentino, ah l'amour! :)



Se leggendo il racconto o cucinando questi buonissimi brownies volete ascoltare la canzone che da il titolo alla storia cliccate su Zaz & Aznavour - J'aime Paris le mois de Mai


Potrebbero interessarti

4 commenti:

  1. Eccomi Micaela! Sono meravigliosi i tuoi brownies degli innamorati!! Mi piace tantissimo la tua rivistazione ai frutti rossi, dev'essere straordinaria!! La voglio provare al più presto...anche perché, ti confesso di avere lo stesso tuo bisogno di cioccolato ;) Ti ringrazio di cuore per le belle parole e ti auguro di vivere un'avventura fantastica in questa città dove l'amore si respira ad ogni boccata d'aria!! Un abbraccio forte, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mary la tua ricetta era super! Io ho solo eseguito qualche modifica per necessità, ma la base di partenza era ottima! Il cioccolato, spesso, è la cura migliore ... per tutto! Spero che questa versione ai frutti rossi ti piaccia tanto quanto è piaciuta a noi! Un abbraccio grande dalla città dell'amore, che spero di poter scoprire al piu' presto! Micky <3

      Elimina
  2. Ma quanto sei simpatica??? Prima di tutto tantissimi auguri per questa tua nuova avventura. Inoltre tanti complimenti per il tuo blog, dopo vado avanti a sbirciare tra le tue pagine. Caspita sei nella città dell'amore!! Beata te e vai tranquilla che tutto passa ... influenza compresa. Arrivo direttamente dal blog di Mari in cucina, che ha fatto la tua ricetta per il nostro bellissimo gioco delle bloggalline, di cui mi onoro di far parte anche io. Bellissima questa ricetta, complimenti a voi. Ti seguo ... buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terry grazie di cuore per essere passata <3 e per i complimenti! Spero che questa influenza passi presto per poter vivere un po' di questo sogno ad occhi aperti.... ancora non mi sembra vero! Onoratissima anche io di far parte delle bloggalline perché grazie a questo gruppo, ed anche a questo gioco, sto conoscendo tante bellissime persone, te compresa! Un abbraccio! Ora vengo a fare un salto da te! ;)

      Elimina

Powered by Blogger.