Tart aux mirabelles al sapore di fine estate

/
2 Comments




"Piccole, rotonde, dorate, come la luce del sole ad agosto, spolverate di zucchero a velo che cade leggero ed impalpabile come la neve d'estate ed un profumo che incanta come quello di Zoe che profumo non ne aveva mai messo, ma aveva l'odore del mare, di una risata che parte dal cuore, di un bacio rubato sotte le stelle. Aveva il profumo inconfondibile ed indimenticabile del primo amore... dolce, stuzzicante e irrimediabilmente breve, come una fetta deliziosa di tarte aux mirabelles... "


Tarte aux mirabelles




Sognatici eccomiiii!!! Dopo questa lunghissima pausa estiva sono tornata :) Le vacance sono andante  bene ed ormaie fanno parte del bagaglio di ricordi che custodiamo con tanta cura. Settembre é iniziato nel migliore dei modi, con un sole meraviglioso che veste Parigi di una luce speciale e tra poco Dario inizierà l'école maternelle e quindi avro' più tempo per postare nuove ricette, scrivere nuovo racconti e portarvi con me a spasso per Parigi! Cosa ne pensante?

Non so voi, ma io in questo periodo mi sto letteralmente strafogando di fichi e mirabelles, che buone come qui in Francia non ne ho mai mangiate! Cosa ne dite di preparare insieme una tarte aux mirabelles? Ottima per una merenda e l'idéale per un pic nic di fine estate.... Immaginante la Senna, una tovaglia a quadretti rossi e bianchi appoggiata sugli argini del Quai, due calici di champagne, la luce di Parigi al tramonto... ed il sapore magico di una fetta di tarte aux mirabelles... ecco state immaginando la felicità allo stato puro...



Ingrédients

Per la pasta potete usare una sablée di quelle comprate al superercato (qui sono ottime)
oppure una brisée fait maison

Per la brisée veloce veloce

250 gr di farina
1 uovo
2 cucchiai d'acqua fredda
125 gr di burro
1 pizzico di sale

Per la crema delicata

3 rossi d'uovo
60 gr di zucchero
20 gr di farina
Aroma alla vaniglia (oppure limone) qb



Per prima cosa lavare  asciugare e tagliare a metà le mirabelles privandole del nocciolo. Metterle da parte. Per preparare la pasta brisée setacciare la farina, aggiungere il burro ammorbidito, le uova il sale e lavorare con le dita, senza scaldare troppo l'impasto, quindi aggiungere l'acqua fredda e formare una palla che lascerete riposare in frigo, avvolta nella pellicola, circa due ore. Nel frattempo prepariamo la crema :) Portare il latte ad ebollizione, spegnere e lasciatelo da parte. Intanto montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso ed aggiungere la farina. Mescolare e poi versare sul composto il latte caldo, mescolare ancora e rimettere tutto sul fuoco, far bollire un minuto circa e girare velocemente. Aggiungere l'aroma scelto, assicurarsi di aver sciolto tutti i grumi e versare la crema in una ciotola a raffreddare ;) 
Prendere la pasta brisée dal frigo oppure la sablée pronta e stenderla su una tortiera ( io ho usato quella per crostata con fondo staccabile) bucherellare il fondo con una forchetta e lasciar riposare in frigo per un'ora circa.

Mi raccomando cercate di restistere alla tentazione di mangiarla tutta a cucchiaiate :D 
Preriscaldate il forno a 180°

Prendete la tortiera dal frigo, spalmare sul fondo la crema ripartendola bene e sitsemare le mirabelles con la gobbetta all'insù, spolverare con zucchero a vélo a piacere ed infornare per 45 minuti circa.

Una volta raffreddata spolverare di zucchero a velo e mangiare a volontà!...



Oppure mettere la torta in un cestino di paglia insieme ad una baguette, i calici e del brie fresco! Appuntamento alle 17 sul quai de l'Hôtel-de-Ville. Lo champagne lo porto io!

À tout à l'heure!


Preparando questo dolce e degustandolo vi consiglio di ascoltare questo cd che riempie il cuore di emozioni Una somma di piccole cose - Niccolo Fabi


Potrebbero interessarti

2 commenti:

  1. Ciao,
    quanto è bello il tuo balconcino,
    e quanta nostalgia ho di Parigi.
    Ma che frutti sono le mirabelles? La torta sembra buonissima, il suo profumo è giunto fino a me, che sono un'isolana.
    Un abbraccio.
    Piny.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaooooo!!! Sono prugne piccoline e dolcissime! Qui in Francia é pieno sono buonissime! Felice che ti sia arrivato il suo profumo! Ti assicuro che é deliziosa! <3 Un abbraccio grande!

      Elimina

Powered by Blogger.