La crema dei desideri con mozzarella di bufala, amore e fantasia!

/
4 Comments


"... Alta, magra, ed altera. La dama in rosa e grigio procede sicura, spalle dritte e sguardo di ghiaccio, per proteggere segreti e rimpianti che, se svelati, farebbero accartocciare la sua anima ed ingobbire di colpo il suo corpo esile ed armonioso come quello di una ballerina di Chagall... L'uomo in completo scuro e cravatta rossa la osserva di sfuggita senza neppure vederla perso nei suoi pensieri, il lavoro, la carriera, gli impegni, il dovere... procede come un bulldozer accumulando promozioni mentre gli anni migliori scorrono via, senza che lui non si accorga di nulla, indossa il paraocchi dell'ambizione che dona ricchezza e prestigio, ma inaridisce lo spirito lasciando una povertà d'animo ed un vuoto interiore che il denaro non potrà mai colmare... Una coppia seduta al tavolino di un bistrot si tiene per mano, occhi negli occhi ed un'anima sola, la loro storia é sicuramente all'inizio, sta vivendo la sua età dell'oro quando tutto sembra meraviglioso, quando la forza dell'amore e della passione ti stringe in un abbraccio infinito che fa perdere la cognizione del tempo e dello spazio, l'equilibrio e la ragione, ed é la cosa più preziosa che possa capitare... Celine tira un sospiro amaro, come vorrebbe essere al posto di quella ragazza seduta al bistrot ed invece sente di assomigliare sempre di più alla dama in rosa... se solo trouasse l'amore... o se l'amore trouasse lei... Persa nei quoi pensieri cerca la dolcezza nella crema dei desideri che ha preparato con la ricetta segreta di sua madre mentre dal balconcino del suo appartamento continua ad osservare la gente che passa ..."



Cosa ne dite di preparare una crema diversa dal solito? Dolce, ma non troppo, nutriente, stuzzicante, golosa e genuina? Pourquoi pas? L'idea mi é venuta quando mi é capitata sottomano una deliziosa mozzarella di bufala Vallelata, soffice, ricca di latte, dal gusto fresco e delicato. Visto che sono golosa (ormai lo avrete capito ;) ) e considerato che amo essere creativa anche in cucina, mi é venuta un'idea geniale... Percé non provare a fare un dolce con la mozzarella di bufala? Destino vuole che quando ho auto sottomano la mozzarella di bufala Vallelata abbia acquistato anche la piastra per le gouffres o waffle nella versione anglofona. Cosi' ho fatto due più due et voilà da un desiderio di dolcezza e genuinità e nata una ricetta strepitosa! Una crema deliziosa realizzata con la mozzarella di bufala per accompagnere delle gouffres croccanti fuori, ma dal coure morbido. Se non avete la piastre per le gouffres fa lo stesso perché questa crema é un ottimo accompagnamento per biscotti, torte, cialde ed é superbuona servita come dolce al cucchiaio, insomma un vero passepartout che vi farà fare un figurone in occasioni speciali oltre ad essere una vera coccola per voi e le persone che amate in ogni momento della giornata. Pronte a prepararla insieme a me? Si parte...


Ingredienti

Per la crema

Una mozzarella di bufala Vallelata
100 gr di mascarpone
zucchero a velo vanigliato qb
cannella
sciroppo d'agave qb
frutta secca qb
fichi a piacere

Per le gouffres

1 uovo 
170 gr farina
1 cucchiaio di zucchero
1 bustina di zucchero vanigliato
30 gr di burro
1 cucchaio olio di semi
mezzo cucchiaino di bicarbonato
300 ml di latte 

Per il caramello

Due cucchiai di zucchero di canna
acqua qb
sciroppo agave qb



Per prima cosa, come sempre, preparare tutti gli ingredienti. Lavare bene i fichi e tagliarli a spicchi senza privarli della buccia. Poi metterli da parte ed iniziare a preparare la crema. Prendere la nostra mozzarella di bufala tagliarla a pezzetti, poi metterla nel mixer con un cucchiaino di zucchero a vélo vanigliato, tritare fino ad ottenere un composto cremoso ed assaggiare. Se non vi sembra sufficientemente dolce aggiungere ancora un cucchiaino di zucchero e cosi via. Una volta raggiunti gusto e consistenza desiderati mettere la nostra crema di mozzarella di bufala in una ciotola capiente ed aggiungere il mascarpone (anche meno di 100 gr volendo), mescolare con una frusta elettrica aggiungendo un pizzico di sciroppo d'agave. Se desiderate aromatizzare la crema potete aggiungere un pizzico di cannella o di cacao in polvere, ma vi assicuro che é buonissima anche lasciata al naturale. Una volta pronta mettere la crema nel contenitore prescelto e guarnirla con frutta secca e fresca caramellata. Per caramellare la frutta, mettere in una padellina antiaderente due cucchiai di zucchero di canna, un po' d'acqua (un cucchiaino o poco più) e far sciogliere sul fuoco, aggiungere un pizzico di sciroppo d'agave e mescolare con un cucchiaio di legno finché non otterremo il nostro caramello, dove faremo passare la frutta fresca e secca. Io ho usato noci pecan, pistacchi siciliani, mandorle e fichi. 



Mettiamo la crema in frigo e prepariamo le gouffres. Far sciogliere il burro a bagnomaria e lasciarlo raffreddare In una ciotola lavorare uovo e farina aggiungendo a filo il latte. Una volta raggiunto un composto liquido senza grumi, aggiungere lo zucchero e lo zucchero a velo vanigliato, mescolare ed aggiungere ancora burro ed olio. Finiamo il nostro preparato aggiungendo il bicarbonato. Mescoliamo bene e poi prendiamo la nostra piastra per le gouffres. Oliamola con l'ausilio di un foglio di carta da cucina, preriscaldiamola e quando é pronta versiamo il nostro composto facendo attenzione a restare dentro i bordi riempiendo bene lo stampo. Cuocere per il tempo indicato o anche di più se preferiamo delle gouffres più croccanti. Io ad esempio le lascio cuocere 8-10 minuti. Una volta pronte impiattare spolverando con zucchero a vélo e cannella e guarnendo con frutta secca e fichi caramellati. Servire le gouffres accompagnante dalla crema dolce alla mozzarella di bufala. Una vera autentica delizia. Una volta provata questa ricettina sono sicura che non potrete più farne a meno. 


Mmmm che bontà! Questa crema é una meraviglia. Di quelle deliziose... da leccarsi le dita. Bell'idea non pensate? Preparatevi a leccarvi i baffi! Vi aspetto sul mio balconcino parigino per un dolcissimo goûter!


Se cucinando queste gouffres e questa deliziosa crema con mozzarella di bufala volete calarvi completamente nell'atmosfera parigina ascoltate L'âme des poètes - Charles Trenet



Potrebbero interessarti

4 commenti:

  1. Tesoro, mi intriga parecchio. La consistenza può andare bene per farcire una torta? Buona giornata amica bella. 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolcissima Susanna direi che come farcitura é ottima perché tiene bene e non tende a sciogliersi. Vedrai che delizia! ottima anche per farcire i beignets <3

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Grazie mille tesoro, la proverò allora , un bacio dolce francesina. 😘

    RispondiElimina

Powered by Blogger.