La Tour Eiffel, la magie de Paris

/
2 Comments



"... Quando Chloé solleva gli occhi al cielo, fino a scorgere la punta della tour Eiffel, si sente al sicuro. Nulla le da più conforto della certezza che, nonostante le stagioni si rincorrano sempre più velocemente, lei resta lì. Ferma, immobile, superba e bellissima. Testimone indiscussa di nuovi amori che sbocciano rigogliosi come fiori di ciliegio in primavera..."

Un assaggio di un racconto scritto da me




La Tour Eiffel, la magie de Paris




Esiste posto migliore per una nuova balade dell'Impastastorie Bistrot se non la zona che circonda la Tour Eiffel. Maestosa, affascinante, veglia sulla città e sugli innamorati di tutto il mondo testimone di innumerevoli proposte di fidanzamento e matrimonio, di baci ed abbracci. Fonte d'ispirazione di scrittori e poeti. Modella preferita di pittori e fotografi.  La Tour Eiffel, regina di cuori, é circondata da posti bellissimi che scopriremo insieme. 



Meravigliosa in ogni stagione, é  in primavera che offre il meglio di se. Gli alberi di ciliegio ornementale iniziano a fiorire, cosi' come le magnolie, tingendo con delicate sfumature di rosa la "vie" parisienne. Gli alberi piu belli si trovano sugli Champs de Mars sul retro della Tour Eiffel arrivando da Trocadero, dopo aver attraversato Pont d'Iéna che scavalca la Senna tra la passerelle Debilly sulla sinistra ed il bellissimo pont Bir-Hakeim sulla destra (dai quali potrete godere una vista bellissima sulla Tour Eiffel). Per arrivare sul prato degli Champs de Mars dovrete fare il giro largo perché lo spazio che prima era accessibile sotto la Torre, dopo gli europei di calcio, é sottoposto a severe norme sulla sicurezza ed é stato recintato. 


Una breve passeggiata verso destra o verso sinistra e vi troverete immersi nella natura degli Champs de Mars con il loro immenso prato verde e diverse varietà di alberi ed arbusti. Uno dei posti preferiti dei parigini per allestire un pique-nique romantico, all'ombra della Tour. 


Vi serviranno poche cose, un plaid, due calici di champagne, qualche macaron, una baguette, un po' di formaggio ed un pizzico di romanticismo. 


L'unico inconveniente, se cosi si pur' dire, é l'incessante via vai di turisti. Quando arrivano i bus é una vera e propria invasione. Quindi se volete scattare qualche foto da soli, sotto i ciliegi in fiore,   vi consiglio di alzarvi presto e di fare una gita mattutina ai piedi della Tour Eiffel. 


Se viaggiate in famiglia sulla sinistra, lasciandosi la Tour Eiffel alle spalle, c'é un'area giochi con vista incantevole, dove far sgambettare i vostri piccoli godendovi un panorama mozzafiato. 


Se cercate gli alberi di queste foto per scattarne anche voi di meravigliose, vi informo che, sempre lasciandovi la Tour Eiffel alle spalle, il ciliegio é sulla sinistra e la magnolia sulla destra, poi sparsi qua e la troverete prugni ed altri ciliegi, ma non altrettanto belli. 


Unico inconveniente, per le foto sotto il ciliegio che vedete qui, é la coda per aspettare che ogni turista abbia il suo scatto ricordo sotto quest'albero incantevole... ma credetemi ne vale davvero la pena!


La vie en rose, i petali trasportati dal vento, il canto degli uccellini, innamorati che si baciano tenendosi per mano, vi assicuro che questo é un angolo di paradiso. Speriamo che inizi davvero la primavera ... non solo sul calendario! 


Io spero che arrivi presto il sole, o che, per lo meno, le temperature inizino a risalire per godere appieno di questa stagione meravigliosa in questi posti incantati. I colori migliori da indossare affinché le foto rendano al massimo sono il rosa bien sûr, il grigio, il celeste ed il verde menta o salvia.


Altri ciliegi ornamentali bellissimi li troverete nei giardini Jean Paul II accanto a Nôtre Dame, nei giardini del Petit Palais, all'uscita della metropolitana di Saint Paul e spahis qua e là, un po' ovunque nella città. Basta girare con il naso per aria e ne sentirete sicuramente il profumo. 


Se poi siete davvero innamorati dei ciliegi ornamentali (io lo sono... creano dipendenza) ne troverete un bosco intero al Parc de Sceaux a sud di Parigi, una visione da favola quando sono tutti fioriti.


L'anno scorso, visto che pioveva sempre, non sono riucita ad andarci, ma quest'anno non me li voglio perdere per nulla al mondo. La fioritura é prevista (condizioni meteo permettendo) tra aprile e maggio.


Ora vi lascio, vado alla ricerca di altri alberi di ciliegio da fotografare, ma vi avevo promesso un regalo... cliccate QUI



A bientôt sognatrici con un'altra puntata di "Impastastorie Bistrot"!






Potrebbero interessarti

2 commenti:

  1. meravigliose foto e parole... non vedo l' ora di poter condividere con te un calice di vino, sedute su di un plaid ammirando cotanta bellezza insieme! credo che un pic nic del genere lo ricorderei per il resto dei miei giorni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiii Cla anche io non vedo l'ora ❤️❤️❤️😍😍😍🌸🌸🌸

      Elimina

Powered by Blogger.